Recupero dati, come e quando è possibile salvare documenti e fotografie

91
recupero dati

Parlare di dati potrebbe sembrare a molti qualcosa di freddo e asettico, così come parlare di file, ma un file può essere una foto di famiglia, un video delle vacanze o magari quello del nostro matrimonio, un importante documento di lavoro, un contratto, una fattura, una ricevuta, ecc. Mettendola così appare più evidente come i dati siano importanti e la loro perdita possa causare problemi, spesso anche molto seri.

Che si tratti di informazioni personali o magari dei nostri ricordi più belli, di questioni di lavoro o di file che contengono password o dati di accesso senza i quali ci troveremmo in difficoltà, come il pin per accedere all’home banking, in ogni caso appare evidente che oggi, sempre più spesso affidiamo vari aspetti della nostra vita a dei dispositivi elettronici.

I computer hanno una memoria formidabile, ma sono sistemi complessi e che come tali possono andare incontro a vari problemi, possono essere infettati da virus o danneggiarsi. C’è poi da dire che i computer vengono usati dalle persone, che sono note per la loro tendenza a commettere errori, che possono tradursi, ad esempio nella cancellazione involontaria di informazioni, anche molto preziose. Che fare in questi casi? La buona notizia è che i dati archiviati sui nostri dispositivi non sono così facili da cancellare in modo definitivo, permanente e irrecuperabile. Ci sono dei sistemi che spesso permettono di recuperare dati persi, in alcuni casi addirittura anche da supporti fisicamente danneggiati.

Poter contare su un buon software di recupero dati è molto importante per ripristinare in modo facile, rapido, ma pienamente efficace, file cancellati per errore, andati persi o che ci risultano irrecuperabili dopo aver effettuato una formattazione.

Il recupero file cancellati si può effettuare dai dischi rigidi di desktop e notebook o anche da dispositivi removibili, come dischi esterni, memorie SD o chiavette USB.

Prima di disperarsi, si può provare un software di data recovery, che in molti casi potrà darci belle soddisfazioni nel recupero, ad esempio, di documenti e fotografie che credevamo ormai perse per sempre.

Alcuni di questi software sono gratuiti e hanno un’interfaccia molto semplice che ci guida passo dopo passo al recupero dei nostri preziosi dati.

Se il vostro computer ha smesso di funzionare e avete dovuto formattarlo, non è detto che dobbiate rassegnarvi all’idea di aver perso tutto il materiale che era salvato sul suo disco fisso. Con il software giusto e un po’ di pazienza, uniti ad un pizzico di fortuna che non guasta mai, potrete salvare i vostri dati e magari poi anche prendere la sana abitudine di effettuare dei backup periodici per metterli al riparo da ogni possibile imprevisto.

I recupero dati è un business in crescita e si moltiplicano le aziende specializzate proprio nell’offrire questo servizio, a prezzi spesso non particolarmente economici, queste realtà riescono a recuperare informazioni preziose, tra i loro clienti ci sono molte grandi aziende. Per un uso domestico, può bastare come detto anche un programma gratuito, che con pochi click può salvare informazioni per noi importanti, prima che spariscano per sempre.