Social Media: cosa sono e come utilizzarli per lavoro

27
fare pubblicità con i social

Il termine Social Media è ormai entrato nel vocabolario comune e rappresenta il progresso di quella che è la comunicazione quotidiana delle persone al giorno d’oggi. Si tratta di mezzi che permettono una comunicazione immediata e la coinvolgente partecipazione ad una community con la quale condividere particolari interessi. Questi mezzi sono dunque strumenti molto potenti nel panorama contemporaneo, e con determinate accortezze possono essere utilizzati come veri e propri strumenti di lavoro.

Cosa sono i Social Media?

Per entrare maggiormente nello specifico è possibile affermare che i Social Media (detti anche Social Network) sono tecnologie di comunicazione che rendono possibile la pubblicazione, la condivisione e lo scambio di contenuti testuali, immagini, audio e video generati dagli utenti. Vi sono professionisti dei social media, specializzati ad esempio nel social media marketing, come vedremo in seguito, ma molto spesso queste piattaforme vengono utilizzate per semplice diletto, per rimanere in contatto con altre persone o condividere i propri contenuti. I Social Media rappresentano il cambiamento della fruizione dei contenuti da parte delle persone che risultano sempre più influenzate dal mondo del web. Nel panorama attuale vi sono differenti tipologie di social network e per una loro organizzazione e catalogazione possono essere suddivisi in 13 diverse categorie: blog; micro-blog; reti aziendali; reti professionali; social bookmarking; forum; progetti collaborativi; condivisione di foto; recensioni di prodotti o servizi; giochi; servizio di rete sociale; video sharing e realtà virtuali.

Quali sono i social media più utilizzati?

Tra i social media più utilizzati troviamo Facebook, il social più diffuso e dinamico he permette la creazione di contenuti di vario genere e pagine simili a siti web utili anche alla vendita di prodotti o servizi; Instagram, piattaforma basta sulle immagini che consente agli utenti di scattare e condividere foto e video; Twitter, che consente lo scambio di brevi contenuti scritti; YouTube, la principale piattaforma video al mondo; Google+, che permette di comunicare tramite video-chat; Linkedin, che permette di creare una propria pagina con presentazione aziendale ed è molto utilizzato per far conoscere se stessi o i servizi offerti nel mondo lavorativo.

E ancora, Snapchat, che consente la condivisione di contenuti visibili solo per un limitato periodo di tempo; Pinterest, social media basato sulla condivisione di immagini, foto e video; TikTok, che consente di condividere brevi video con vari effetti grafici ed è utilizzato soprattutto dalle nuove generazioni di ragazzi giovani; Flickr, che consente la pubblicazione di presentazioni aziendali; Periscope, che per mette di realizzare live broadcasting dal proprio dispositivo; Behance, che consente di condividere opere di art direction, visual design e danza; MySpace; Vimeo; World of Warcraft; DeviantArt e molte altre piattaforme e strumenti di comunicazione leggermente meno diffusi e utilizzati.

Come si possono utilizzare i Social Media per lavoro?

L’evoluzione della tecnologia e in particolare dei Social Media ha permesso un’evoluzione in questo campo offrendo nuove opportunità di lavoro e aprendo nuovi scenari di marketing con professionalità esperte e competenti. Al giorno d’oggi è possibile lavorare con i social attraverso l’acquisizione di particolari competenze sempre più richieste dalle stesse aziende. I social media possono infatti essere utilizzati per promuovere e vendere prodotti o servizi di vario genere, utilizzando strategie e competenze specifiche che permettano di coinvolgere gli utenti e indirizzarli verso il prodotto o il servizio di riferimento. Non a caso, esistono agenzie web specializzate in social media marketing, come la Drinking Media, leader del settore, in grado di creare progetti ad hoc per ogni impresa al fine di attuare una comunicazione efficace e di successo. Puntare sui social può rivelarsi un mero spreco di investimenti se non vengono utilizzate le giuste strategie; mentre, al contrario, possono diventare strumenti davvero utili ad arricchire la propria cerchia di clienti se utilizzati in maniera appropriata e con la giusta preparazione.

In cosa consiste il Social Media Marketing?

Il Social Media Marketing è una branca del web marketing che si occupa di studiare e mettere in atto strategie di vario genere volte a raggiungere la giusta nicchia di mercato e ottimizzare e aumentare le vendite di un determinato prodotto o servizio. Una buona strategia di social media marketing deve rivolgersi in maniera mirata e specifica a un preciso target, ovvero un gruppo di individui accomunati da determinate caratteristiche, esigenze, desideri e abitudini d’acquisto. È possibile individuare questi soggetti grazie ad una ricerca effettuata con alcuni strumenti specifici, e una volta giunti alla conclusione di questo processo, è possibile arrivare a queste determinate persone grazie alla creazione di contenuti specifici, pubblicati e condivisi propri tramite l’utilizzo dei social media.

Vista l’importanza dei social network e l’essenziale presenza delle aziende sulle varie piattaforme per farsi conoscere e aumentare la propria visibilità, è fondamentale attuare azioni e comportamenti di comunicazione specifici; i quali possono influenzare il modo in cui l’azienda o l’impresa stessa viene percepita dagli utenti. Dunque, è ora più che mai importante sviluppare un piano di social media marketing in grado di definire gli obiettivi e gli scopi da perseguire, e le strategie più adatte per garantirne la buona riuscita. Nello specifico, seguendo tutte le fasi del processo, una buon piano di social media marketing in genere prevede l’individuazione degli obiettivi; la valutazione dell’attuale utilizzo dei social per comprenderne l’efficacia; la scelta delle varie piattaforme social sulle quali intervenire; occorre esaminare il mercato di riferimento e i competitor; creare un piano di contenuti e un calendario editoriale che possa organizzare nel migliore dei modi la loro pubblicazione e monitorare in maniera continuativa i risultati e l’andamento delle strategie messe in atto.

Quali vantaggi porta utilizzare i Social Media per farsi pubblicità?

Utilizzare i Social Media per lavoro, promuovendo e utilizzando i propri servizi e prodotti, può portare a reali vantaggi tra cui miglioramento della visibilità e la conseguente possibilità di incrementare il numero di clienti; un aumento del traffico al proprio sito web di riferimento dove gli utenti potranno poi orientarsi per fruire dei servizi offerti; un miglioramento del posizionamento seo del sito; un significativo miglioramento della soddisfazione del cliente; e la possibilità di coltivare quotidianamente la relazione con il cliente, interagendo in tempo reale e costruendo nel tempo un rapporto di fiducia e credibilità. Da non sottovalutare, inoltre, la possibilità di arrivare con i propri prodotti alle persone in ogni parte del mondo, grazie alla potenza dei social network e alla loro diffusione.