Marketing aziendale: suggerimenti utili per portare al successo un’attività

101
marketing aziendale

Il marketing rappresenta una fase cruciale per qualsiasi attività o azienda, dato che definisce aspetti come il brand e punta a spingere le conversioni.

Le aziende che non promuovono nella maniera adeguata il proprio brand non sono destinate ad andare lontano. Nel breve periodo potrebbero vivere “di rendita”, basandosi sui clienti già fidelizzati, ma nel lungo periodo sono destinate a diventare il fanalino di coda della propria nicchia di riferimento. La fase del marketing aziendale, quindi, è cruciale per il futuro, per il successo e dunque per il fatturato di una qualsiasi attività.

In questo articolo, per fare maggiore chiarezza, scopriremo insieme alcune strategie utili per promuovere la nostra azienda.

Promuovere il brand spendendo poco con i gadget

Ogni piano marketing dovrebbe considerare le grandi opportunità concesse dai gadget aziendali. Si tratta di oggetti in grado di rivelarsi utili nella vita e nel lavoro quotidiano dei clienti e che, allo stesso tempo, permettono di ottenere grandi risultati in termini di visibilità con un investimento piuttosto contenuto.

Naturalmente, per raggiungere questo obiettivo, è importante scegliere un oggetto adatto al proprio target, anche se esistono delle opzioni più versatili e quasi universali. Si fa ad esempio riferimento alle tazze personalizzate con logo, perfette per l’ufficio e utilizzabili anche a casa. Ciò che conta è che il gadget abbia una sua utilità concreta, che sia di qualità e che abbia anche un tocco di originalità (non guasta mai).

Una questione di target e di buyer personas

Bisogna sempre avere in mente un identikit piuttosto chiaro del proprio target di riferimento, in modo tale da ottimizzare gli investimenti in marketing aziendale, scegliendo ad esempio i canali giusti. Per riuscirci è possibile creare le cosiddette buyer personas, ovvero una rappresentazione figurata del cliente ideale, disegnata o sulla base di dati reali (raccolti attraverso ricerche di mercato) o di ipotesi.

Una volta creata la buyer persona, sarà molto più facile pianificare le strategie e gli strumenti più adatti per raggiungere il target desiderato. Individuare le buyer personas potrebbe non essere semplice, ma la lettura di guide come questa può indubbiamente aiutare.

Fare rete grazie ai social network come LinkedIn

Un altro consiglio utile, per la pianificazione delle proprie strategie di marketing aziendale, è fare network grazie a social media come LinkedIn. Nello specifico, LinkedIn è la piattaforma social più adatta per raccogliere contatti di lavoro e, più in generale, per promuovere un’immagine altamente professionale della propria attività.

Un modo interessante per sfruttare LinkedIn è il seguente: unirsi a gruppi popolati dai professionisti del medesimo settore dell’azienda, cercando di stabilire delle relazioni che un domani potrebbero tradursi in importanti opportunità di business.

Curare la propria presenza online

La creazione del sito web aziendale dovrebbe essere una delle priorità per un’azienda, in quanto rappresenta il primo “approdo” per chiunque desideri conoscere l’attività e le sue caratteristiche. Infine, il blog aziendale consente di posizionarsi sui motori di ricerca come Google, così da regalare maggiore visibilità all’azienda e ai servizi che offre.