FaviJ: una storia di successo che parte da YouTube

32
Favij

FaviJ: una storia di successo che parte da YouTube. Nato a Torino il 7 aprile del 1995, Lorenzo Ostuni, alias Favij è sicuramente uno che ce l’ha fatta ad emergere nel mondo dei social.

Ma come riuscire a creare un’identità digitale appetibile per i fan e, allo stesso tempo, per il mercato?

Fare e caricare video su YuoTube non è difficile. Per iniziare bastano una buona fotocamera, microfono e luci di buon livello ed un computer con un buon programma di editing. Insomma, una attrezzatura relativamente accessibile che permette fin da subito di realizzare video di ottima qualità.

Ma il mercato YouTube è davvero competitivo e non basta essere bravi, bisogna sapersi distinguere.

Favij: lo youtuber più seguito d’Italia

Favij, con i suoi 5.116.396 di follower, è lo youtuber più seguito d’Italia. Il suo pubblico è sorprendentemente vario e non è seguito solo da adolescenti.

Quando ha iniziato, Favij era un adolescente che ancora frequentava la scuola. Aveva una grande passione per i videogiochi e decise di divertirsi con i suoi amici filmandosi mentre ci giocava. Il successo fu quasi immediato (e del tutto inaspettato) e così decise di dedicare più tempo al suo canale YuoTube implementando i contenuti.

Il suo agente, si ha un agente, dice di lui che: “Lorenzo è molto timido, noi ci proviamo spesso a farlo parlare con i giornalisti ma è complesso, non perché sia indisponibile, anzi: la sua è una ritrosia caratteriale”.

Sicuramente è una questione caratteriale (ed a noi il suo carattere timido/nerd piace un sacco) ma c’è anche da dire che ad influencer e youtuber nemmeno serve farsi pubblicità in TV o sui giornali. Il loro pubblico si costruisce giorno dopo giorno online.

E i numeri parlano chiaro! Nonostante sia schivo e riservato Favij è stato il primo italiano che è riuscito a diventare uno youtuber professionista.

Quanto guadagna Favij?

Partiamo con una  doverosa premessa: Favij non ha mai dichiarato ufficialmente i suoi guadagni e quindi non c’è una cifra ben precisa. Il guadagno di uno youtuber, poi, dipende da molte variabili come visualizzazioni dei contenuti, numero di follower, collaborazioni con i brand… Basandosi su tutti questi aspetti è stato stimato un guadagno presunto che si aggira intorno ai 25,000 euro al mese!

Come ha iniziato FaviJ

Già nell’ormai lontano 2014, ha superato il milione di iscritti e Google lo ha premiato con il “Golden Button”.

Se inizialmente si dedicava solo ai video, pian piano ha deciso di ampliare i contenuti offerti includendo Vlog, produzione di contenuti creativi per diversi brand, la scrittura di due libri (un’autobiografia, “Sotto le cuffie” e un romanzo, “The cage”). Ha anche doppiato Jimmy, un personaggio di “Ralph Spacca Internet” (il film d’animazione della Disney uscito a gennaio scorso) divertendosi e divertendo un sacco i suoi follower.

Insomma, possiamo senza ombra di dubbio affermare che, partendo come semplice youtuber, è diventato un Creator di successo. E, se ti stai chiedendo cosa sia esattamente un Creator, è proprio Favij a venire in tuo soccorso spiegandocelo.

“E’ una persona che riesce a comprendere nel proprio mondo più cose, sa come lavorare, come accontentare i brand, e anche il proprio pubblico: crea contenuti per piattaforme diverse, quindi non solo per YouTube, rispetta degli standard e rispetto allo youtuber ha scopi e utenza più definiti, e automaticamente più esigenti, avendo con entrambi un rapporto più eminentemente professionale”.

Non sembra così facile come può apparire a primo acchito, non è vero? Ma d’altronde non stiamo parlando di uno qualsiasi ma di una persona che si è costruita un lavoro di successo partendo da un’epoca in cui quel lavoro ancora non esisteva. Uno che, come dice lui stesso parlando di sè:

“Mi piace fare le cose per bene. Una per volta. Mi specializzo in una e do il massimo. Non mi piace fare di tutto e finire col non fare niente”.

A dimostrare quanto sia consolidato il suo successo ci sono i numerosi brand con cui ha collaborato. Nel 2015 la Panini ha editato una collezione di figurine a lui dedicate. Giochi Preziosi ha realizzato per ben tre anni consecutivi la sua linea cartotecnica. Dolphin ha lanciato sul mercato il suo Uovo di Pasqua… E poi ci sono anche Nintendo, Vodafone, Cartoon Network, Mondadori, La Repubblica, Ovs, Disney, Fox, Warner, Intesa San Paolo, Honor, Ubisoft.

Direi che il ragazzo partito giocando ai video games con gli amici di strada ne ha fatta!