Paolo Stella: influencer, attore, regista, imprenditore e scrittore

509
Paolo Stella

Paolo Stella: influencer, attore, regista e scrittore… uno che ha la comunicazione nel sangue e che è riuscito ad esplorarla in molti campi. Quando gli si chiede qual è il ruolo che più lo contraddistingue non può che non rispondere:

«Mi piace l’idea di non definirmi. Quello che faccio di più ultimamente è la creative direction, ho aperto una società di produzione per moda e musica che si chiama Asap Studio».

Mi sembra giusto! Perché il denominatore comune di tutte le sue occupazioni è la sottile arte di comunicare alla folla. Le parole, si sa, sono importanti e lui sembra possedere la naturale capacità di far arrivare un messaggio essendo convincente e per nulla costruito.

E’ proprio per questo che è riuscito a farsi amare da milioni di follower.

La carriera di Paolo Stella

Paolo ha cominciato la sua carriera come attore nel programma televisivo “Amici” di Maria De Filippi. Ma il talent show è stato solo il trampolino di lancio! Ha infatti recitato in numerose serie tv e film (“Un ciclone in famiglia” di Carlo Vanzina, “La terza madre” di Dario Argento ), portato avanti la sua passione per la fotografia e lo storytelling ed è riuscito a costruirsi un nutrito e fedelissimo seguito sui social.

Dopo un lungo percorso è arrivato a fare il regista. Ha fatto numerosi video per la moda, per citarne alcuni: Chanel, Armani, Tom Ford, Coccinelle, La Mer e Yves Saint Laurent. Sta anche scrivendo la sceneggiatura del suo romanzo «Meet me alla boa» che vedremo sul grande schermo

La sua carriera si evolve nell’editoria, diventando contributor di Elle e uno dei fondatori di Lampoon.

Dopo l’esperienza editoriale fonda l’agenzia creativa @asap.studio con la quale realizza campagne web per i più importanti brand del mondo della moda.

Ha curato la regia dei video del primo album di Emma Marrone.

Come influencer collabora con i più prestigiosi brand come Louis Vuitton, Tom Ford, Valentino, Armani e Ferragamo.

Paolo scrive un primo libro dal titolo Meet me alla Boa che ha riscosso un ottimo successo. Sono in molti a restare in attesa (a breve) dell’uscita del suo secondo libro.

Nel 2017 ha vinto il premio ‘Rising Star’ al Festival del Cinema di Venezia e l’anno successivo scrive e produce “THEinfluencer”, il primo documentario per la televisione che esplora il mondo degli influencer.

Il successo passa anche per Instagram

Paolo Stella porta avanti da tempo anche una carriera da Influencer che ha all’attivo ben 328mila follower su Instagram. Ma non solo! Sull’onda della crisi mondiale legata alla quarantena per arginare il Covid-19, ha lanciato prima l’hashtag e poi creato l’account Instagram, mysweetquarantine. Un modo molto intelligente per rendere un brutto momento un’oppurtunità di crescita e arricchimento professionale.

Come ha spiegato in una delle sue stories il miglior modo per superare un brutto momento è proprio quello di fare qualcosa per gli altri. Sono stati in tantissimi a seguire il suo appello e si è potuto creare un vero e proprio palinsesto con corsi e momenti di intrattenimento tenuti dai più diversi influencer. Palinsesto che è egregiamente annunciato dalla bellissima e simpaticissima Giulia Valantina. Si parte dalla skincare dell’Estetista cinica per poi trovare corsi di cucina, workout da fare in casa, lettori di libri e intrattenimento per bambini.

A dimostrazione del fatto di come ricavare il meglio ricavare, e comunicare, il meglio anche dalle situazioni più difficili.

In un’intervista Paolo Stella afferma:

«E’ da circa sette anni che lavoro come influcencer, sono stato uno dei primi e il mondo della moda mi ha dato e mi dà molto. Il mio modo di comunicare, così libero e diretto, funziona sulle persone e ho pensato che avrei potuto mettere a disposizione le mie idee di comunicazione anche per i brand della moda. Così ho iniziato a sviluppare strategie web per molte maison, nel 2017  ho aperto la mia società Asap Studio che produce idee su come comunicare perché la comunicazione oggi si è completamente rivoluzionata grazie ai social. Con i social e un telefonino, ognuno ha una voce. I social funzionano se crei un racconto giornaliero in cui permetti alle persone di entrare nella tua vita e la racconti»

Paolo tiene anche corsi per la wid accademy, la prima Academy Online che ti permette di acquisire, tramite video lezioni tenute direttamente da grandi influencer e specialisti del settore social, tutte le nozioni necessarie per il migliorare l’utilizzo dei Social Network.

Concludendo potremmo proprio dire che Paolo Stella è uno che è riuscito a individuare le proprie soft skills ed ha saputo metterle a frutto in un mondo che, troppo spesso, non viene preso seriamente.