Dal multiplayer alla realtà virtuale: tante innovazioni nel mondo dell’intrattenimento digitale

54

Grazie alle connessioni internet sempre più veloci e alla disponibilità di apparecchi in grado di svolgere le più disparate funzioni, il mondo dell’intrattenimento trova ormai terreno fertile sul web, come dimostrano le tante esperienze di successo in tal senso. La tecnologia si evolve, infatti, rapidamente, portando nelle case e nelle tasche degli utenti soluzioni sempre più interessanti per godere dei propri svaghi preferiti: ecco qualche esempio.

video streaming

Streaming e live multiplayer: la nuova frontiera del divertimento

Tra le tecnologie che hanno rivoluzionato il modo di fruire dei servizi di intrattenimento, un ruolo fondamentale è stato svolto in questi anni dallo streaming, che ha permesso di rendere molto più facile l’accesso a contenuti multimediali di vario genere. Gli amanti della musica, dei film e delle serie TV hanno visto, per esempio, nascere e svilupparsi numerose piattaforme dedicate proprio a questo tipo di prodotti, che possono essere goduti semplicemente collegando il dispositivo (smart TV, tablet, smartphone, ecc.) alla rete internet: con lo streaming, i flussi di dati inviati dal server vengono in pratica visualizzati in tempo reale e non è più necessario scaricare, come avveniva in passato, i file completi sul proprio hard disk prima di aprirli.

Questo stesso sistema è alla base delle nuove modalità di gioco in live multiplayer, che consentono di entrare in contatto tramite web con altri utenti connessi allo stesso portale di gaming. Grazie al live streaming, le piattaforme dedicate ai giochi hanno conosciuto in questi anni una crescita esponenziale, come dimostra per esempio il successo del genere MOBA, che proprio sfruttando la possibilità per gli utenti di sfidarsi in live ha dato vita a un modo nuovo di intendere il gaming. In maniera simile, nei casino digitali hanno trovato ampio spazio le roulette live, che offrono un’esperienza sempre più vicina a quella delle sale fisiche con tanto di live-dealer dedicati connessi online e modalità di gioco in tutto e per tutto assimilabili a quelle dei casino più famosi.

Dopo aver creato un nuovo modo di intendere il divertimento, il live streaming potrebbe presto ampliare le opportunità grazie all’integrazione con altre tecnologie, prima fra tutte la realtà virtuale.

Realtà virtuale e intrattenimento: quali prospettive

Se il live multiplayer ha messo gli utenti in condizione di interagire tra loro in tempo reale, pur giocando a distanza di migliaia di km gli uni dagli altri, con la realtà virtuale anche questa distanza sarà presto eliminata. Ovviamente non si tratterà di un avvicinamento fisico tra le persone, ma di un modo altamente innovativo per far sì che persone lontane possano ritrovarsi all’interno di uno stesso luogo virtuale ed entrare in contatto quasi come se si trovassero nello stesso ambiente.

Per il già citato settore dei videogame, la realtà virtuale è destinata a rappresentare un’ulteriore rivoluzione, capace di trasformare lo scenario di gioco in uno spazio da vivere in maniera davvero realistica. I giocatori che utilizzeranno un visore VR potranno infatti tuffarsi interamente nell’ambiente di gioco e muoversi al suo interno come in un luogo fisico, a tutto vantaggio dell’esperienza ludica che sarà estremamente avvincente e totalizzante.

La realtà virtuale, tuttavia, avrà un enorme impatto anche in altri settori: basti pensare al comparto turistico, dove già esistono numerose iniziative per visitare virtualmente musei e siti archeologici a distanza, oppure al mondo dello shopping, in cui la visita al negozio digitale potrà trasformarsi in un’esperienza del tutto simile a quella che da sempre siamo abituati a vivere negli store fisici.

realtà virtuale

Tecnologie cloud: l’archiviazione dei dati è sempre più virtuale

Un’altra tecnologia di grande impatto in questi anni è quella del cosiddetto “cloud”, la “nuvola virtuale” in cui si muovono dati provenienti da milioni di dispositivi connessi da tutto il mondo. Il cloud si presenta come una sorta di grande hard disk virtuale, all’interno del quale è possibile archiviare i propri file evitando, così, di sovraccaricare il singolo dispositivo.

La qualità e le dimensioni di foto, video e altre tipologie di file aumentano sempre più, di conseguenza può spesso diventare difficile riuscire a gestire tutti i documenti in un normale hard disk fisico: per questo motivo, servizi come Dropbox o Google Drive si rivelano sempre più importanti per gli utenti, che possono dunque godere di un ambiente virtuale a prova di Gigabyte.

Non solo, il cloud viene ormai ampiamente utilizzato anche nel già citato settore del gaming, dove piattaforme come XboX Cloud Gaming mettono a disposizione ricchi cataloghi di giochi poggiandosi a uno di questi server virtuali. Il vantaggio per i giocatori? Un’ampia scelta di titoli sempre disponibili che non necessitano di un download o di un supporto fisico per essere utilizzati.