SEO e SEM: quali sono le differenze e perché sono fondamentali?

62
SEO SEM

La SEO e la SEM sono pratiche essenziali per chi intende aumentare la visibilità del proprio sito web, che si tratti di un blog o di un ecommerce.

Ma cosa significa SEO? E cosa significa SEM?

Come metterle in pratica?

In questo post andrò proprio ad analizzare queste pratiche di marketing digitale.

Quindi, se il tuo obiettivo è proprio quello di aumentare la visibilità del tuo sito web, per aumentare il traffico ed il tuo fatturato…beh, continua a leggere!

SEO e SEM cosa sono?

La SEO e la SEM sono entrambe delle pratiche di web marketing che aiutano ad aumentare la visibilità nei motori di ricerca, aumentando così il traffico verso un determinato sito web e, se si tratta di un ecommerce, avrai anche un aumento di possibili clienti.

Ma entriamo nel dettaglio.

Definizione di SEO

SEO sta per Search Engine Optimization, è quindi l’insieme di tutte quelle pratiche di “ottimizzazione dei motori di ricerca”.

Nel concreto significa che il nostro sito si posizionerà meglio nei risultati dei motori di ricerca senza dover ricorrere a campagne pubblicitarie a pagamento.

Grazie quindi alle strategie e alle tecniche della SEO il tuo sito web andrà a posizionarsi nella prima pagina dei motori di ricerca, scalando così la SERP (Search Engine Results Page), dopo che l’utente ha digitato nella barra di ricerca una determinata parola chiave che riporta al tuo sito web.

Se vuoi approfondire l’argomento, leggendo una guida SEO approfondita, clicca qui.

Definizione di SEM

La SEM, “Search Engine Marketing”, è l’insieme di tutte quelle pratiche di marketing digitale con scopo finale di aumentare il traffico nei siti web. Comprende quindi sia la SEO ma anche la SEA:

  • SEA: la “Search Engine Advertising” invece si occupa sempre di posizionare al meglio le pagine del tuo sito web nei motori di ricerca, ma a pagamento, si tratta di vere e proprie campagne pubblicitarie, come ad esempio le Google ads.

Quando si effettua una ricerca su Google infatti, nella prima pagina della SERP puoi notare:

  • “annuncio”: SEA e quindi il sito web ha ideato una campagna pubblicitaria a pagamento per trovarsi in quella posizione nel tuo risultato di ricerca;
  • senza annuncio (solitamente sotto gli annunci) sono risultati organici e quindi gratuiti ed ottenuti con buone pratiche di SEO.

Quali sono le differenze tra SEO e SEM?

Abbiamo detto che la SEO fa parte della SEM ma, che nella SEM, sono contenute anche tutte quelle pratiche a pagamento per posizionarsi al meglio nei motori di ricerca.

La prima grande differenza quindi, come abbiamo già detto, è proprio il costo: la SEM si paga perché si tratta di vere campagne pubblicitarie mentre, con la SEO, non ho alcun costo.

Ci tengo a precisare che la SEO prevede un costo nel momento in cui avrai bisogno di rivolgerti ad un professionista che svolga per te questa mansione: un SEO specialist e/o un copywriter.

Ciò che otteniamo però con la SEO sono risultati lenti ma a lungo termine perché, se riuscirai a posizionarti in alto nei risultati di ricerca, e mantenere tale posizione, sarà difficile scendere di posizionamento.

Con la SEM invece, o meglio con la SEA, potrai ottenere dei risultati immediati ma per mantenerli dovrai continuare a pagare la campagna pubblicitaria.

Ed anche nel caso della SEM, se non sei capace di creare campagne pubblicitarie su Google ad esempio, dovrai rivolgerti ad un professionista: l’advertising specialist.

Meglio la SEO o la SEM per un business?

La cosa migliore da fare per un business è quella di far coesistere sia la pratica SEO che la pratica SEM nel proprio piano di marketing digitale.

Questo perché la SEM ti aiuterà ad aumentare il tuo traffico in target ed in breve tempo, aumentando così la conoscenza del marchio ma, con una SEO ben fatta, aumenterai e manterrai la credibilità del tuo sito web riuscendo anche a fidelizzare i tuoi utenti e/o clienti.

Anche perché, come abbiamo già detto, l’advertising è a pagamento ed è utile quindi riuscire a bilanciare entrambe le pratiche per rientrare nel budget prefissato.

E non dimenticare che la SEO è davvero importante per un business di successo, non fare l’errore di sottovalutarla!

Quindi, il mio consiglio, è proprio quello di non focalizzarsi esclusivamente sulla SEO o esclusivamente sulla SEM: crea un buon equilibrio e sinergia nel piano marketing del tuo sito web.

Conclusione

In questo articolo abbiamo visto che la SEO, la SEM e la SEA sono tutte pratiche di marketing digitale utili ad aumentare la visibilità dei siti web, aumentando così il traffico ed eventualmente il fatturato.

Ti ho spiegato cosa sono, le loro differenze e quando vanno applicate…

Ma soprattutto non dimenticarti che una non ti farà ottenere più risultati dell’altra: cambiano semplicemente le tempistiche e i costi.

Un bravo marketer digitale le utilizza entrambe per aumentare la visibilità del proprio sito web!